• Italiano

4 Maggio 2021

Il dizionario della logistica

Il dizionario della logistica

Il mondo della logistica risulta essere molto articolato e complicato da spigare a chi non è coinvolto in prima persona in questo campo, soprattutto per gli innumerevoli termini sconosciuti.

Con la nostra nuova rubrica “Il dizionario della logistica” cercheremo di fornire delle definizioni in modo che si possa comprendere e approfondire questo ambito molto complesso.

Il significato di Logistica

Nelle grandi imprese, costituisce la funzione aziendale che provvede all’approvvigionamento e alla distribuzione fisica dei materiali, delle scorte, dei prodotti finiti.

Questa è la definizione di logistica che viene fornita dall‘enciclopedia Treccani.

La logistica comprende tutte quelle fasi che servono per la gestione e l’organizzazione dell’invio dei colli, in modo tale che questi possano essere trasportati e recapitati direttamente al domicilio del cliente oppure presso un punto di prossimità.

In particolare, la logistica può essere suddivisa in:

  • Logistica in entrata, che si occupa della gestione delle merci in entrata nel magazzino
  • Logistica interna, che comprende lo stoccaggio e l’organizzazione delle merci
  • Logistica distributiva, monitoraggio della rete distributiva dei colli
  • Logistica di ritorno, o reverse logistics, che si occupa della gestione dei resi.

Pick&Pack

Il secondo termine che vogliamo proporvi è pick&pack. Questa parola risulta essere composta da due parole: picking e packing.

Nella logistica il termine picking fa riferimento all’operazione di prelievo fisico del prodotto, che può essere l’estrazione di un articolo dagli scaffali mediante il lavoro di un addetto al picking o, come avviene nei magazzini robotizzati, per mezzo di sistemi automatizzati.

Questa procedura prevede:

  • Pianificazione di prelievo e picking list
  • Prelievo delle merci
  • Controllo e preparazione degli ordini per la spedizione

Il termine packing invece significa confezionare, letteralmente impacchettare utilizzando imballi. Una volta prelevati gli articoli mediante le operazioni di picking, i prodotti vengono prima catalogati, organizzati, se necessario smistati fino alle postazioni di lavoro in cui gli addetti di magazzino realizzeranno il confezionamento finale, aggiungendo fattura e bolla di accompagnamento.

Questa fase prevede:

  • Scelta dell’imballaggio del pacco
  • Controllo del modello, quantità, peso e volume del collo da inviare
  • Stampa etichetta per spedizione
  • Montaggio dei pallet